Olanda on the road, itinerario e consigli

Marken, Olanda

Olanda on the road in camper, itinerario per 5 giorni e costi. Ho già scritto un post dettagliato in merito alla nostra vacanza Olanda, Viaggio di primavera in Camper. Itinerario

In questo nuovo post  su Olanda in camper, voglio approfondire il discorso e dare dei consigli sull’abbigliamento e accessori vari da portare, dove ci siamo fermati per la notte, cosa vedere e molto altro.

Kinderdijk: Paesi Bassi
Kinderdijk: Olanda on the road
Amsterdam, Olanda on the road
Amsterdam, Olanda on the road

OLANDA ON THE ROAD IN CAMPER

Il viaggio in Olanda on the road è una cosa che mi sento assolutamente di consigliare. Aggirarsi tra le strade circondate dal verde dei prati e dai canali d’acqua, attraversare  villaggi che sembrano usciti dalle fiabe è stato un vero piacere.  Ammirare le tante case colorate, con il giardino e le grandi finestre. Sbirciare al loro interno e vedere gli abitanti rilassati sul divano a sorseggiare una buona tazza di cioccolata calda o un te, trasmetteva una tranquillità che a volte noi dimentichiamo, a causa della vita frenetica quotidiana. Intere famiglie che si muovevano con le biciclette, poco traffico e quindi poco smog, è stata la cosa che ho invidiato di più. L’Olanda in camper ci ha trasmesso la voglia di riprendere in mano la nostra vita e di godere di più i piacerei che essa può dare. Il viaggio in camper in Olanda on the road, ti da la possibilità di muoverti senza il problema degli orari, cenare di fronte ad un prato verde e svegliarti la mattina con il cinguettio degli uccelli, questo è ciò che abbiamo potuto trovare nel dormire a Marken. Nella nostra Olanda in camper abbiamo potuto socializzare con gli altri camperisti, noi sempre bisognosi di qualche cosa ed una coppia di tedeschi incontrati, super organizzati nei minimi dettagli.  Abbiamo potuto costatare la gentilezza e la disponibilità degli Olandesi nell’aiutarci con il parcheggio e una signora ci ha offerto ospitalità di fronte alla sua abitazione quando non lo trovavamo a Delf. Il viaggiare con un cagnolino piccolo ha sicuramente i suoi svantaggi, perché in alcuni luoghi non è ben accetto ma, essendo molto piccolo ci facevano entrare ugualmente se lo tenevamo in braccio e a volte ci hanno fornito  dell’acqua in una ciotola per dissetarlo. Parcheggiare il camper in riva al mare per cuocere un buon piatto di pasta a pranzo prima di riprendere la visita del paese. Fermarsi di fronte agli immensi campi coltivati a tulipani è stato veramente bellissimo. Per questo e molto altro mi sento di consigliarvi di visitare l’Olanda in camper.

 

IL TEMPO IN OLANDA

Partiamo dall’Italia per questa nuova avventura alla  scoperta dell’Olanda on the road in camper per 5 giorni con delle bellissime previsioni meteo. Pian piano che ci avviciniamo alla nazione le previsioni cambiano e ci ritroviamo con il cielo coperto quasi tutti i giorni. Appena intravedo uno spiraglio di sole deciso di visitare i campi di tulipani tra Lisse e Leida. Con il sole i colori dei fiori si accendono e ci regalano uno spettacolo unico.
Abbiamo deciso di visitare l’Olanda nel periodo della fioritura dei tulipani, anche se coincide con la festa dei sovrani, il 27 aprile. Sappiamo che forse è il periodo di maggior affollamento ma ci aspettavamo grandi cose da questa vacanza e sinceramente le nostre aspettative non sono state deluse. I campi di tulipani nel massimo del loro splendore, i paesini tutti addobbati per il grande evento ed abbiamo avuto la fortuna di ammirare più di una parata con i costumi del luogo.

Per quanto riguarda l’abbigliamento vi consiglio di vestirvi a strati e portare una giacca a vento, cappello e foulard. Anche se non mancheranno giornate di sole, il vento è pungente e rischia di rovinarvi la vacanza . Ombrello pieghevole sempre in borsa e vi assicuro che se avessi avuto anche un paio di guanti ne sarei stata felice in più di una occasione. Io soffro molto il freddo, preferisco partire attrezzata piuttosto che pentirmi di non aver portato capi di abbigliamento.

Delft, Olanda on the road
Delft, Olanda on the road

AUTONOLEGGIO

O meglio il camper noleggio. Per L’Olanda on the road per 5 giorni in camper,  noi abbiamo optato per un furgone attrezzato della indie Campers https://indiecampers.com . Un 4 posti letto con cucinino e bagno, 2 sedili per i ragazzi con il tavolo di fronte dove potevano scrivere e giocare a carte ed i nostri sedili che si giravano in direzione del tavolo per mangiare tutti insieme sullo stesso tavolo. Non ci siamo pentiti perché maneggevole e siano riusciti a muoverci bene anche nelle piccole vie tra i canali dei paesini.
Assicurazioni top per evitare brutte sorprese.

 

ITINERARIO DELL’OLANDA ON THE ROAD IN CAMPER PER 5 GIORNI

4/5 giorni sono sicuramente pochi per vedere tutto, quindi abbiamo dovuto fare una scelta su cosa ci interessava visitare. Io sono voluta venire in Olanda principalmente per ammirare i campi di tulipani e visitare i mulini a vento, queste per noi erano le tappe principali. Ho deciso di visitare città che hanno un passato importante come Maastricht per il trattato e la moneta che ora utilizziamo e poi città famose per il formaggio e la ceramica. Soprattutto l’assaggio delle tantissime varietà di formaggi ha reso felici i ragazzi. Abbiamo visitato un’isola per ammirare le case in legno ed i suoi abitanti che ancora indossano gli abiti tipici e gli zoccoli di legno come letto in vari blog e guide turistiche . Niente di più falso, siamo rimasti un po’ delusi nel vedere che gli unici ad indossare gli abiti tipici sono alcuni commessi di negozi che le utilizzano a mo di divise. Neanche nelle parate per la grande festa, abbiamo visto persone che indossavano i tipici zoccoli di legno, che penso siano anche scomodi.
Itinerario: Maastricht, Kinderdijk, Delft, Gouda, Leida, Lisse, Keukenhof, Amsterdam, Marken, Volendam,Zansee Chans.  In quest’altro post troverete tutte le info: Olanda, Viaggio di primavera in Camper. Itinerario
Delft, Olanda on the road
Delft, Olanda on the road
Maastricht, Olanda on the road
Maastricht, Olanda on the road

COSA VEDERE, Olanda on the road

  • Maastricht la città del trattato: Stadhuis, il municipio; Generaalshuis, un palazzo neoclassico; la piaa Vrjthof con il cimitero e la sua grande chiesa; Onze-Lieve-Vrouwebasiliek, la grande Basilica; St Servaasbrug, l’elegante ponte; Helpoort, l’antica porta e molto altro.
  • Kinderdijk: il sito con gli antichi mulini a vento.
  • Delft la città delle famose ceramiche: Markt, la grande piazza; Stadhuis, il municipio; Nieuwe Kerk, la chiesa con l’alto campanile; Oude Kerk l’antica chiesa; Sint-Hippolytuskapel, la cappella gotica; Koornebeurs, la faccia del vecchio mercato; VVE Oostpoort te Delft il porto antico con la grande porta di Delft.
  • Gouda la città del famoso formaggio: St Janskerk, la bellissima chiesa con le tante vetrate colorate;  la piazza del mercato con lo Stadhius, l’antico municipio; passeggiare tra le vie del centro.
  • Lisse:  più precisamente a Kaatwijk aan Zee le lunghe spiagge e il faro Vuurtoren van Katwijk.
  • Keukenhof: il meraviglioso parco di fiori da bulbo.
  • Leida: i campi di Tulipani, in poco tempo non abbiamo potuto vedere altro.
  • Amsterdam: la lista è molto lunga e farò un post apposito.
  • Marken: l’isola collegata alla terra ferma da una lunga lingua artificiale, la fabbrica di zoccoli e le vie del paese con le sue caratteristiche case di legno verdi.
  • Volendam: antico villaggio di pescatori con case colorate d il porto. Si può ammirare la fabbrica di zoccoli e il caseificio del formaggio.
  • Zaanse Schans: mulini a vento ed edifici caratteristici.
Maastricht, Olanda on the road
Maastricht, Olanda on the road

SOSTE PER LA NOTTE CON IL CAMPER

  • La prima notte l’abbiamo trascorsa in un parcheggio sull’autostrada ai confini con il Belgio
  • La seconda notte ci siamo recati in una piazzola per camper a Gouda dove il costo era di 8 Euro per tutta la notte
  • La terza notte l’abbiamo trascorsa ad Amsterdam  City Camp , Papavererweg. Costo 24,00 Euro per tutta la notte e traghetto gratuito a 10 minuti al Terminal Traghetti Amsterdam, NDSM per la stazione centrale della città.
  • La quarta notte l’abbiamo trascorsa sull’isola di Marken, nel parcheggio pubblico.

DOVE PARCHEGGIARE in questa Olanda on the road

  • Maastricht:  Maastricht e parcheggiato all’autorimessa  Q-Park Cabergerweg, a pagamento.
  • Kinderdijk: siamo stati fortunati ed abbiamo trovato un posto proprio vicino al sito, però perché avevamo il mezzo di dimensioni ridotte rispetto al camper.  Per le automobili ed i camper troverete un grande parcheggio indicato lungo la strada.
  • Deft: con l’automobile troverete un parcheggio comodo prima del ponte che conduce alla grande piazza il Market Parking garage delft, è un parcheggio sotterraneo quindi non adatto ai camper. Noi siamo stati fortunati ad incontrare una signora che gentilmente ci ha fatto parcheggiare di fronte alla sua casa ma, i parcheggi pubblici sono pochi e spesso pieni, potrete essere fortunati e trovare alcuni posti liberi lungo i canali ma rischiate anche di rimanere intrappolati tra le strette vie. Troverete un campeggio attrezzato, il Delftse Hout  sulla Korftlaan con il bus che vi condurrà al centro ma non vi conviene se dovete restare poche ora come noi. A noi hanno consigliato anche di lasciare il camper di fronte all’Ikea  e poi il bus a Poortcenter o una bella passeggiata fino al centro.
  • Gouda: area sosta per camper Klein Amerika poco distante dal centro.
  • Keukenhof: grande parcheggio a pagamento subito fuori al parco.
  • Amsterdam: city camp
  • Marken: c’è un parcheggio a pagamento appena si arriva al paese, proprio di fronte alla fabbrica di zoccoli.
  • Volendam: grande problema per trovare parcheggio libero visto che era la festa del re, anche quì siamo stati fortunati a trovare un posto libero dopo tanto girare tra le vie del paese. C’è un area camper lungo il mare Marinapark.
  • Zaanse Schans: parcheggio a pagamento subito fuori dal sito.
tulipani a Lisse, Olanda on the road
tulipani a Lisse, Olanda on the road
DISTESE DI TULIPANI
Essendo venuti in Olanda proprio per ammirare queste magnifiche distese colorate, abbiamo cercato il giorno con un po’ di sole. I campi di tulipani si possono ammirare tra Leida e Lisse percorrendo la A 44 poi la strada N208 uscite nei pressi di Lisse e percorrete le stradine che conducono al parco, li troverete ai lati della strada. Il parco keukenhof si trova a Lisse ed è aperto da metà aprile a metà Maggio …
Per acquistare i bulbi di tulipani, li troverete anche all’interno del parco ma se dovete andare ad Amsterdam, al mercato dei fiori li pagherete sicuramente di meno (5€ 25 bulbi)

 

COSA PORTARE PER MANGIARE, Olanda on the road

Anche in Olanda, come da noi, si trovano i market dove potrete acquistare di tutto, ma se avete le vostre abitudini alimentari vi consiglio di partire con tutto già dall’Italia. Noi abbiamo portato la pasta, il pomodoro, il parmigiano, l’olio ,  il tonno, alcune cose per la colazione e snack vari. In Olanda potrete acquistare i prodotti tipici, formaggi, dolci, frutta e quant’altro per variare la vostra alimentazione. Sicuramente dovrete provare il Gouda, tipico formaggio Olandese, ne fanno veramente di tutti i gusti e colori. Poi non potevamo non assaggiare delle specialità locali.

 

Potrebbe interessarvi anche:

L’Olanda in Primavera, cosa vedere

Olanda, Viaggio di primavera in Camper. Itinerario

Cosa vedere a Volendam in un giorno

MARKEN, come arrivare e cosa vedere sull’isola Olandese

Cosa vedere a Gouda la città del famoso formaggio

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *