Gnocchi di patate con scarola e acciughe

gnocchi di patate con scarola e acciughe

Gnocchi di patate con scarola e acciughe.

Il nostro appuntamento con “giovedì gnocchi” prosegue con questo piatto veloce e salutare. Potete aggiungere qualche pinolo per dare croccantezza al piatto.

Consiglio: quando impasto gli gnocchi, solitamente ne faccio 2 dosi. Dispongo metà degli gnocchi ottenuti in vassoi, che ripongo in congelatore. Dopo circa 1 ora, quando gli gnocchi si sono un po congelati, li metto nelle bustine da congelatore e li conservo per la ricetta successiva.

La Scarola contiene pochissimi grassi e molte proteine vegetali. Inoltre si possono notare fibre, sali minerali, vitamina A,C,K, potassio, calcio e ferro.  Diciamo che è un alimento abbastanza completo, adatto a chi fa una dieta ipocalorica. Aiuta ad abbassare il Colesterolo, il Diabete, l’iperensione ed ha un potere antiossidante e depurativo per l’organismo. Potrebbe interessarvi anche Focaccia Integrale ripiena, in padella e Senza Lievito

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 400/500 g di Gnocchi di patate già pronti, guarda la mia ricetta GNOCCHI DI PATATE
  • 1/2 cespo di Scarola
  • 1 spicchio di Aglio
  • 4 Acciughe sott’olio
  • 2 cucchiai di Olio
  • Peperoncino, se piace
  • 2 cucchiai di Pecorino romano
procedimento
gnocchi di patate con scarola e acciughe
Procedimento degli gnocchi di patate con scarola e acciughe
  1. Mettete una pentola con l’acqua, per cuocere gli gnocchi, sul fuoco.
  2. Pulite e lavate la scarola. Tagliatela a pezzetti non troppo piccoli. Questa è una ricetta rustica ed è bene che si senta la consistenza della scarola.
  3. In una padella abbastanza grande mettete uno spicchio di aglio schiacciato, l’olio, il peperoncino e le acciughe.
  4. Fate riscaldare l’olio. Soffriggendo leggermente.
  5. Aggiungete la scarola precedentemente preparata. Salatela e fatela cuocere, coperta, per circa 20 minuti. Se occorre aggiungete un po di acqua.
  6. Nel frattempo, se l’acqua avrà iniziato a bollire, buttate gli gnocchi nell’acqua che avrete precedentemente salato.
  7. Appena gli gnocchi verranno a galla passateli all’interno della padella con la scarola.
  8. Ripassateli in padella per farli insaporire. Aggiungete un po di acqua di cottura degli gnocchi, se necessario.
  9. Impiattate in una scodella di coccio, possibilmente.
  10. Spolverate con il pecorino grattugiato e servite.

Un piatto rustico e anche povero che sono sicura vi piacerà.

Continuate a seguirci sui social. Mettete mi piace alla mia pagina 👍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *