Microblading per ridisegnare le sopracciglia, tutto ciò che devi sapere da un’esperta

MICROBLADING

Microblading per ridisegnare le sopracciglia, tutto ciò che devi sapere. Le immagini sono di trattamenti da me eseguiti in passato. Qui trovate alcuni lavori https://www.instagram.com/littamonica__phibrows/

Inizio con il dirvi che faccio l’estetista da circa 20 anni e tra i vari corsi, circa 3 anni fa ho deciso di frequentare un corso per il microblading. Tramite un’amica ho conosciuto Vesna Milo che è un’insegnante della Phi Academy.  A settembre del 2017 ho finalmente fatto il corso con Vesna Milo e Sara Vecchi. Dopo circa 5 mesi, tra lavoro, casa e figli sono riuscita ad ottenere la certificazione ufficiale della Phibrows. Mi sono trovata talmente bene che poi ho deciso di frequentare altri corsi nell’accademia.

Microblading per ridisegnare le sopracciglia, tutto ciò che devi sapere da un'esperta
Microblading per ridisegnare le sopracciglia, tutto ciò che devi sapere da un’esperta

Oggi anche io voglio parlarvi del microblading, Questa tecnica che qualche anno fa è arrivata in italia ed ha spopolato. Ma sapete veramente tutto? Chi può eseguire questo trattamento? Da chi devi andare per fartelo fare? Controindicazioni, effetti collaterali. Fa male? Quale è il periodo migliore dell’anno e del mese di una donna?  Quanto dura e perché? Se hai la pelle grassa puoi farlo? Dopo la chemioterapia è consigliato? E se hai il Diabete, la Psoriasi o la Dermatite? Poi, si può fare il Botox? Cosa contengono i Pigmenti? Il tatuaggio è la stessa cosa? Queste e altre domande mi vengono fatte ogni volta.

Le sopracciglia sono una parte fondamentale del nostro sguardo. Delineano l’occhio e lo incorniciano modificandone l’espressione. Negli anni passati, le mode hanno fatto sì che molte di noi rendessimo dei fili informi le nostre sopracciglia. Lo spinzettamento aggressivo, per renderle sempre più sottili, ha stressato il bulbo pilifero e le nostre povere sopracciglia non sono più ricresciute. Questo ha portato ad avere dei fili di arco al posto delle sopracciglia. Ma non sempre uno sguardo con delle sopracciglia inappropriate è dovuto ai nostri errori. Con il passare degli anni, la pelle delle palpebre cede e con essa scende anche la linea delle nostre sopracciglia. Questo fa si che il nostro sguardo diventa triste. Oppure, in alcuni casi, i nostri peli hanno deciso di crescere dove volevano ma no nel punto adatto al nostro sguardo. Oppure a causa di cure mediche le sopracciglia si sono modificate perché i peli sono caduti.

Per rimediare a tutto questo, si è studiato come ottenere una forma ideale per ogni singolo viso. LA PROPORZIONE AUREA. In poche parole è lo studio del viso, di ogni singola persona, e la ricostruzione delle sopracciglia in base alla proporzione del proprio viso. Questo è possibile grazie ad un compasso, studiato appositamente per disegnare e proporzionare le sopracciglia in base al proprio viso. Troppo spesso si sono viste sopracciglia tatuate molto in alto rispetto all’arcata sopraccigliare o troppo piccole, proprio perché non si è tenuto conto della proporzione.

Microblading per ridisegnare le sopracciglia, tutto ciò che devi sapere da un'esperta
Microblading per ridisegnare le sopracciglia, tutto ciò che devi sapere da un’esperta
COSA E’ IL MICROBLADING E COME SI ESEGUE

Il Microblading è un trucco semipermanente (molto spesso permanente)  con la quale ridisegnare le sopracciglia con un effetto iper-realistico. La parola microblading deriva dalla costituzione dell’apparecchio con la quale si disegnano i peli. Una “penna” manuale con sopra una fila di 18 micro aghi in linea, chiamato Decotool. Passando il decotool sulla pelle, questa viene graffiata, disegnando il pelo. All’interno viene inoculato il colore, sempre grazie al decotool. Il passaggio nello stesso pelo appena  disegnato, per ottenere un pelo che dura nel tempo, varia da due a tre volte. Si termina con una maschera di colore.

Dopo aver disinfettato la cute si rendono le misure per poi andare a ridisegnare le sopracciglia. Una volta che la cliente ha approvato il disegno, si prosegue nella scelta del colore, che deve essere più simile possibile al colore dei peli presenti sulle sopracciglia. A questo punto si prosegue, con il decotool, a tatuare la pelle.

Il colore viene inoculato nell’epidermide e nel primo strato del derma. Se il graffio effettuato sarà troppo marcato e il colore arriva negli strati profondi del derma c’è il rischio di una migrazione del colore, cioè che la linea non rimane più delineata ma si allarga creando una macchia. Questo può succedere anche se una persona ha la pelle molto sottile e non si capisce e se ha la pelle molto grassa.

In assenza totale di peli, si può decidere di creare una sfumatura, una ombreggiatura tra i peli per non far vedere troppo la carenza di peli veri. Questa tecnica si chiama Shading e si effettua con una punta formata da 3 o 5 aghi riuniti tra loro.

Microblading per ridisegnare le sopracciglia, tutto ciò che devi sapere da un'esperta
Microblading per ridisegnare le sopracciglia, tutto ciò che devi sapere da un’esperta
DA CHI ANDARE PER ESEGUIRE IL TRATTAMENTO

Per il momento la legge Italiana è ancora un po traballante su questo argomento, abbastanza nuovo per lei. Le estetiste possono eseguire il Microblading, anche se c’è una piccola lotta da parte dei tatuatori che ritengano non sia corretto.  Sicuramente la scelta dell’operatrice, per questo tipo di trattamento, è importante. Il consiglio che posso darvi, affidatevi a chi ha frequentato un’accademia  valida. Fatevi mostrare diversi lavori eseguiti dall’operatore in passato e se è possibile anche dei lavori dal vivo, magari dopo alcuni mesi dall’esecuzione. Purtroppo alcuni pigmenti dopo alcuni mesi scompaiono, oppure i peli disegnati si trasformano in una macchia informe. Fate molta attenzione in merito. Visitate lo studio per accertarvi dell’igiene e cosa importantissima, le lame devono essere sterili, sigillate.

 

QUANTO DURA

La durata del trattamento può variare a secondo del tipo di pelle. Una pelle grassa (quando non è proprio sconsigliato), dovrà ripetere il trattamento dopo 6/8 mesi, perché con il sebo, la pelle, tende a espellere anche il colore. Una pelle normale deve ripetere il trattamento dopo circa 1 anno ( questo non vuol dire che il microblading non sarà più evidente ma solo che sarà più chiaro). Chi ha la pelle secca,  gli può capitare di non dover più ripetere il trattamento, molte pelli mature e secche tendono a trattenerlo e non si schiarirà. In questo caso parlo per esperienza personale con i prodotti che utilizzo io.

COSA NON FARE SUBITO DOPO IL MICROBLADING

Subito dopo aver effettuato il trattamento non si deve sudare, quindi niente sport, niente sauna, bagno turco, piscina. Non esporsi ai raggi solari, non truccarsi, non strofinarsi ed evitare luoghi polverosi, ricordiamoci che abbiamo delle ferite aperte e come tale vanno trattate. Non applicare nulla che non viene espressamente consigliato dall’operatore. Mantenere le ferite estremamente pulite.

 

E’ DOLOROSO

Intanto esordisco con il dire “ chi bella vuol comparire qualche pena deve patire” 😉 Anche questo è molto soggettivo. Non tutti abbiamo la soglia del dolore allo stesso livello, comunque mentirei se dicessi che non fa per nulla male. Sicuramente arrivare al giorno del trattamento riposata, tranquilla e senza ciclo mestruale, aiuta a sentire meno fastidio.

Microblading per ridisegnare le sopracciglia, tutto ciò che devi sapere da un'esperta
Microblading per ridisegnare le sopracciglia, tutto ciò che devi sapere da un’esperta
CONTROINDICAZIONI

Nei seguenti casi, il trattamento deve essere effettuato solo dopo aver consultato un Medico: malattie autoimmuni, diabete, eczema, epilessia, emofilia, epatite, malattie della pelle, Hiv, neurodermatiti.

Non vanno prese aspirina, aspirinetta e altri fluidificanti del sangue prima del trattamento. Se si ha la dermatite soborroica fare un trattamento per i 7 giorni precedenti. Chemioterapia, radioterapia è consigliato ma con il certificato medico. Se si hanno allergie ai metalli pesanti (nikel, rame ecc) fare prima il test. Aspettare 4 settimane per effettuare il Botox. Attendere 1 mese dal trattamento per effettuare peeling chimici sul viso, comunque evitare di trattare la zona.  Psoriasi, solo se non è presente sulla parte da trattare e con il certificato medico. Rosacea, no trattamento.

 

QUANDO EFFETTUARE IL MICROBLADING

Il periodo migliore per effettuare il trattamento è da settembre a maggio per evitare l’esposizione solare. Comunque non è sconsigliato farlo in estate, l’importante è evitare di esporsi al sole dopo il trattamento.

 

COSA CONTENGONO I PIGMENTI

Non posso parlare per le altre case che producono pigmenti per questo tipo di trattamento. I prodotti della Phi Academy non contengono metalli pesanti o ossido di metallo e non contengono Tetrazine 19140.

Contengono Hamamelis Virginia, PVP , Peg 8,  glicerina e altre sostanze coloranti consentite.

 

SPERO VI SIA STATO UTILE, PER ALTRE INFO NON ESITATE A CONTATTARMI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *