LA MENTA PURIFICA

Tute le specie e varietà di Mentha vantano buoni poteri antisettici e disinfettanti e anche nella pratica terapeutica più comune è risaputo che una foglia di queste piante passata sulle piccole abrasioni serve a favorirne la cicatrizzazione e a impedire processi infettivi; invece una foglia stropicciata tra le dita e applicata come cataplasma sul gonfiore provocato dalla puntura di un insetto serve a lenire il bruciore o a calmare il prurito. Un impacco di foglie di menta ridotte in poltiglia agisce contro i dolori reumatici e porta sollievo nei casi di distorsioni, contusioni, ecc. Per quanto riguarda il potere disinfettante, rimane come esempio la tradizione africana e mediorientale di aggiungere un rametto di menta a qualsiasi bevanda, acqua compresa, per purificarla e anche per renderla tonificante, stimolante per l’appetito e benefica per la digestione. A tal proposito ricordo quando siamo andati a fare una vacanza in Tunisia, e durante una escursione a Sidi Bou Said, vicino Cartagine, in un locale tipico ci hanno offerto un buonissimo te alla menta.

 

Alla prossima chicca da Mony!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *